Disaster recovery

1 euro speso in prevenzione, vale 7 euro spesi in emergenza" (cit) - Articolo di Approfondimento: Il Disaster Recovery

1 euro speso in prevenzione vale 7 euro spesi in emergenza (cit.)

 

 

Articolo diApprofondimento

Disaster recovery


 

Disaster Recovery

Con Disaster Recovery (Recupero dal Disastro), nell'ambito della sicurezza informatica, si intende l'insieme delle misure atte a ripristinare sistemi, dati e infrastrutture necessarie alla vita delle aziende e delle organizzazioni, a seguito di gravi emergenze che ne compromettono la regolare attività. IDisaster Recovery Plan (DRP - Piano di disaster recovery) è il documento che ne esplicita le misure. Nel DRP si analizzano:

  1. I possibili livelli di disastro
  2. La criticità dei sistemi/applicazioni

Possibili livelli di disastro (analisi dei rischi) Occorre elencare tutti i potenziali rischi - elevati e non - valutarne la probabilità che si verifichino e l’eventuale relativo impatto sui sistemi aziendali.
Qualsiasi evento che può compromettere il funzionamento dei sistemi IT è un rischio da considerare: attacchi di hacker, furti, atti vandalicierrori umani, incendi, blackout, terremoti, inondazioni e così via…

Identificati i rischi ci si deve chiedere, per ciascuno, che impatto avrebbe sull’andamento aziendale e quanto costa la prevenzione? Insomma, a seconda della pericolosità dell’evento, si deve decidere se prevenirlo, come prevenirlo e che budget stanziare.

Il risultato è una lista dei rischi con la corrispondente soluzione e il relativo costo.

E’ dovere di chi si occupa di IT informare la Direzione e, insieme, prendere le opportune decisioni.

I sistemi e i file classificati come critici, devono essere ripristinati in via prioritaria. La loro criticità va valutata anche in funzione del periodo dell’anno in cui l’evento potrebbe manifestarsi.

Un piano d'emergenza deve prevedere il ripristino di tutte le funzioni aziendali, non solo del servizio ICT. Per la definizione del DRP devono essere valutate e individuiate le strategie di ripristino più efficaci: siti alternativi, metodi di back up, sostituzione degli equipaggiamenti, identificazione dei ruoli e responsabilità delle squadre d’azione.

La tecnologia offre la possibilità di realizzare varie soluzioni di continuità, fino alla garanzia di un’erogazione continua dei servizi IT, necessaria per i sistemi definiti cruciali. In pratica i tali sistemi e i dati vanno ridondati in un "sito secondario" per far sì che, in caso  di inutilizzabilità dei sistemi del sito primario, sia possibile attivare le attività sul sito secondario nel più breve tempo e con la minor perdita di dati possibile.

Con il Cloud Backup la sicurezza dei dati è garantita da un ambiente Cloud completamente ridondato e replicato in modo sincrono (la replica sincrona garantisce la

specularità dei dati presenti sui due siti). Questo fa si che in caso di necessità si possa assolvere alle politiche di Disaster Recovery in modo praticamente automatico e altamente economico.

Le procedure di disaster recovery vanno scritte in maniera chiara e semplice per essere eseguite in condizioni di stress, elencate in ordine di priorità per definirne il grado di urgenza. E’ indispensabile, inoltre, individuare e addestrare le persone preposte ad attivare e ad eseguire l’iter. Al termine delle operazione è buona norma prevedere una checklist che consenta la riprova che tutte le procedure e le azioni siano state adempiute alla perfezione e che i sistemi siano effettivamente funzionanti.

Il piano di recovery va testato, più volte adattato alle mutevoli e mutate esigenze: cambiano i sistemi, cambiano le priorità, cambiano anche le persone, quindi anche il piani deve essere modificato di conseguenza.

Tu sei pronto a ripartire secondo un piano prestabilito: hai pronto il piano di disaster recovery? Cosa succede se va via la corrente nel tuo ufficio? E se dovessi subire un furto? Vuoi partire per le vacanze con la tranquillità di aver messo in sicurezza i dati?

 

Tag Cloud

No tag

Sistemi Open Srl

Esperienza e tecnologia a supporto degli studi professionali e della piccola e media impresa

Sistemi Open eroga servizi di supporto tecnico e consulenza specialistica in campo informatico a 360 gradi, specializzata negli ambienti Microsoft, Citrix e VMware.

Vanta inoltre certificazioni specifiche con i suoi principali partner tecnologici.

Promozioni

Le sezioni

  • Newsletters

    Non perdere altre offerte irripetibili, aggiungiti alla newsletter!

    Iscriviti

  • Prodotti

    I nostri migliori prodotti a vostra disposizione.

    Una presentazione commerciale a portata di click.

Go to top